Comando Provinciale Carabinieri Crotone: notiziario – IL REGGINO

Isola di Capo Rizzuto: condannato per evasione finisce in detenzione domiciliare.

I carabinieri della locale Tenenza hanno dato esecuzione all’ordine di esecuzione per l’espiazione presso il domicilio delle pene detentive, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, a carico di un 47enne del luogo. L’uomo dovrà scontare la pena di anni 1, mesi 1 e giorni 20 di reclusione poiché riconosciuto colpevole del reato di evasione, commesso tra il 2014 ed il 2015 nel comune di Isola di Capo Rizzuto. Terminate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso il proprio domicilio, in regime di detenzione domiciliare.

Petilia Policastro: arrestato per maltrattamenti in famiglia.

I carabinieri della Stazione Carabinieri di Petilia Policastro hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Crotone su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 42enne del luogo per aver maltrattato la propria madre convivente. L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa Circondariale di Crotone.

Strongoli: condannato per maltrattamenti in famiglia finisce in carcere.

I carabinieri della stazione di Strongoli (KR) hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, a carico di un 52enne del luogo, a seguito della condanna alla pena di anni due e mesi sei di reclusione per maltrattamenti in famiglia. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa circondariale di Crotone.

 

Condividi sui social

Author: Ufficio Stampa Comando Provinciale Arma dei Carabinieri Crotone