Roccella Jonica: si costituisce ricercato

Il 10.10.2009, nella tarda mattinata, a seguito di incessanti ricerche condotte dai militari della Compagnia Carabinieri di Roccella Jonica, anche con mirate perquisizioni, si costituita presso la Stazione di Gioiosa Jonica il catturando Loccisano Antonio cl .1947 (nella foto), titolare della concessionaria per la rivendita di auto usate "Auto Più", ubicata in Gioiosa Jonica, viale delle Rimembranze, nei pressi dello svincolo della S.G.C..

Condividi sui social

Reggio Calabria: tre arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti

Continuano i servizi di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti da parte della locale Compagnia Carabinieri al fine di  arginare il dilagare del consumo di stupefacenti tra i giovani. Tre arresti sono stati effettuati nelle ultime 48 ore dai carabinieri della Compagnia di Reggio nell’ambito del contrasto al traffico di stupefacenti.

Condividi sui social

San Giorgio Morgeto: arresto per detenzione di armi e droga

Alla fine del mese di agosto i Carabinieri gli avevano arrestato il padre, ritenendolo il responsabile di una coltivazione di Canapa Indiana: ieri la stessa sorte è toccata a S.F. trentasettenne di San Giorgio Morgeto. I Carabinieri della Compagnia di Taurianova, insieme a quelli delle Stazioni di San Giorgio Morgeto e Cinquefrondi, nell’ ambito di una serie di controlli finalizzati al monitoraggio delle zone extraurbane, hanno effettuato la perquisizione del complesso agricolo della persona arrestata, dislocato in località Iannolello, zona aspromontana del comune di San Giorgio Morgeto.

Condividi sui social

Serie B ’09/’10: risultati, marcatori e classifiche aggiornati

VIII^ giornata: Ascoli-Sassuolo 1-5 [Polenghi (S) Bernacci (A) Noselli (S) Noselli (S) Noselli (S) Martinetti (S)]; Brescia-Vicenza 0-1 [Sgrigna (V)]; Cesena-Salernitana 3-0 [Schelotto (C) Schelotto (C) Matute (C)]; Cittadella-Lecce 3-0 [Oliveira (C) Ardemagni (C) Pettinari (C)]; Crotone-Padova 2-1 [Di Nardo (P) Bonvissuto (C) Bonvissuto (C)]; Gallipoli-Empoli 0-0; Mantova-Grosseto 2-0 [Caridi (M) rig. Nassi (M)]; Modena-Reggina 1-0 [Bruno (M)]; Piacenza-Frosinone 0-2 [Caetano (F) Mazzeo (F) rig.]; Torino-Ancona 1-1 [Schiattarella (A) Bianchi (T)] e Triestina-Albinoleffe 2-3 [Sala (A) aut. Sala (A) Laner (A) Godeas (T) Cellini (A)].

Classifica: Frosinone 17; Cesena 15; Torino14; Sassuolo, Brescia, Padova, Ascoli, Empoli ed Ancona 13; Cittadella, Vicenza e Lecce 11; Modena 10; Grosseto e Reggina 9; Gallipoli, Albinoleffe, Triestina e Piacenza 8; Mantova e Crotone 6; Salernitana 2.

Condividi sui social

Modena Reggina: interviste post gara

 Sconfitta sul filo di lana per la Reggina di mister Novellino. Al 97°, due minuti oltre i 5 di recupero precedentemente concessi dall’arbitro Velotto, Bruno riesce a battere Cassano e regala la vittoria ai suoi. Non ruba nulla la formazione emiliana, ma rimangono forti perplessità sulla forza della Reggina. Domina in fase di possesso palla, produce gioco ma spreca tutte le palle goal che riesce comunque a costruire. Il cammino è ancora irto e difficile per Novellino ed i suoi uomini giacché questo non è certamente un passo da A! Il primo a presentarsi in sala stampa al Braglia è proprio il mister amaranto.  

Condividi sui social

Modena Reggina 1-0: tabellino e cronaca

Modena – Reggina: 1-0. Modena (5-3-2): Narciso; Ricchi, Diagouraga, Gozzi, Rickler, Tamburini (c); Luisi (dal 28° Cortellini), Colucci, Troiano; Bruno, Catellani (dal 94° Gilioli). All.: Apolloni. Reggina (4-4-2): Cassano; Buscè, Valdez, Santos, Rizzato; Pagano (dal 74° Capelli), Carmona, Morosini, Missiroli (dal 66° Barillà); Cacia (dall’84° Viola A.); Bonazzoli (c). All.: Novellino. Arbitro: Velotto di Grosseto. Marcatore: Bruno al 97°. Ammoniti: Luisi, Capelli, Rickler e Santos per gioco falloso. Angoli: 7 a 1 per la Reggina. Recupero: 2’ (p.t.) 5’ + 2’ (s.t.)   

Condividi sui social

Reggio Calabria: arresto per “stalking”

 Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione Rosario Valanidi (nella foto la Caserma) hanno dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 36enne, con l’accusa di aver compiuto atti persecutori nei confronti di una parente (il cosiddetto reato di “stalking”). L’attività dei militari,  sotto la direzione del Sost. Proc. Dott.ssa Ombra, è nata a seguito di una denuncia presentata ai Carabinieri da una donna vittima di una vera e propria persecuzione.

Condividi sui social

Messina: ancora una tragedia “annunciata”

Uno tsunami di fango. Terribile quanto accaduto ieri l'altro in provincia di Messina, qualche chilometro più a sud del capoluogo peloritano lungo la costa jonica. Ore di pioggia incessante hanno causato lo smottamento del terreno lungo un costone di montagna di Giampilieri Superiore (nella foto). 20 morti, 35 dispersi, 400 e passa sfollati, è il tragico bilancio di una tragedia che, probabilmente, poteva essere evitata. Qui, in questo lembo sperduto di un'Italia sempre troppo distratta impegnata a moltiplicare potere e business o ad ascoltare una escort che racconta i fatti suoi ad un Paese più impegnato nel gossip scandalistico che interessato alle cose serie.

Condividi sui social

Le interviste del dopo Reggina Piacenza

 Clima disteso in sala stampa e tanti sorrisi per il ritorno alla vittoria della squadra di mister Novellino. Il primo a presentarsi al cospetto dei giornalisti è proprio l’autore del goal vittoria Biagio Pagano. Ha trovato la via della rete dopo i tentativi iniziati nella gara di Frosinone. Si, in effetti ci avevo provato martedì scorso senza fortuna. La mia esultanza è dovuta non tanto alle mia realizzazione personale quanto al pensiero che tutta la squadra grazie al mio goal poteva vedere un po’ di luce dopo un periodo buio durato cinque partite. Il goal subito? Siamo stati sfortunati perché arrivato subito dopo l’occasione sciupata da Cacia. La serie B è anche questa, un campionato molto difficile e lungo e da questo passettino in avanti deve iniziare il nostro campionato.

Condividi sui social

Reggio Calabria: arrestato spacciatore

Nelle prime ore del mattino di ieri i Carabinieri della Stazione di Gallina della Compagnia di Reggio Calabria presso un’abitazione di campagna nella periferia di Gallina hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Fallanca Diego, di anni 33, incensurato, operaio, originario di Cardeto.

Condividi sui social

Eccoci!

Ci siamo! Un'altra "voce", nello sconfinato spazio della Rete, muove oggi i primi passi accolta con grande soddisfazione dal sottoscritto che ha fortemente voluto addentrarsi in questa nuova esperienza professionale. Partiamo dal nome della testata: Il Reggino (.eu).

Condividi sui social