Rosarno (RC): Carabinieri, denunciato 28 enne ed arrestato 23enne per detenzione di stupefacenti (marijuana ed hashish nascosti nella gabbia dei conigli) – IL REGGINO

(49) Continuano i servizi straordinari di controllo del territorio, finalizzati prioritariamente a prevenire e contrastare attività illegali con particolare riferimento ai reati di natura predatoria, al contrasto alla detenzione illecita di armi e sostanze stupefacenti o psicotrope.

In tale quadro, nei giorni scorsi, a Rosarno, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Calabria” di Vibo Valentia, hanno denunciato un 28enne e arrestato un 23enne per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

In particolare, nel corso del servizio condotto dai militari dell’Arma, a seguito di controllo ai terreni e pertinenze di una delle abitazioni sottoposte a perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto, diversi sacchetti “salvaspazio” all’interno di un manufatto adibito all’alloggiamento di galline e conigli contenente sostanza stupefacente.

Dagli ulteriori accertamenti posti in essere, gli operanti hanno ulteriormente rinvenuto abilmente nascosti all’interno della stessa abitazione e di un’autovettura fatiscente parcata nelle vicinanze, 9 sacchetti, contenenti ciascuno oltre una trentina di semi di canapa indiana.

Sempre a Rosarno, presso altra abitazione, nel corso delle stesse attività, i militari hanno denunciato un 28enne per detenzione illecita di sostanze stupefacente, in quanto hanno rinvenuto un involucro contenente diverso quantitativo di stupefacente, nascosto all’interno della scatola di un cellulare, riposta nel cassetto di un armadio.

Lo stupefacente sottoposto a sequestro, nel complesso, è di oltre due chili di marijuana e hashish.

Trattandosi di provvedimento in fase di indagini preliminari, rimangono salve le successive determinazioni in fase processuale.

Condividi sui social

Author: Ufficio Stampa Comando Provinciale Arma dei Carabinieri Reggio Calabria